Google annuncia Project Fi e diventa un operatore telefonico

http://tuttosmart.eu/google-annuncia-project-fi-e-diventa-un-operatore-telefonico/

La notizia era già nell’area ma ora è tutto ufficiale , Google ha annunciato Project Fi il suo nuovo servizio di telefonia, realizzato con la collaborazione di operatori telefonici e produttori di hardware.

Un vero e proprio pacchetto completo comprendente piani e tariffe, ma non tradizionale , poiché per la rete “mobile” sfrutta le reti telefoniche e gli hotspot Wi-Fi.

Vi mostriamo un elenco dettagliato delle funzioni e potenzialità di Project Fi:

Reti:

  • La tecnologia di Google identifica e connette il device alle rete più veloce ed affidabile, sia essa un hotspot privato o pubblico o una rete telefonica degli operatori telefonici parnter (Sprint e T-Mobile)
  • Tutte le trasmissioni su reti WiFi sono completamente ed automaticamente criptate

Piani

  • Si parte da una tariffa base di 20 dollari al mese che include chiamate e messaggi illimitate nel mercato interno, messaggi illimitati verso l’estero, chiamate internazionali low-cost e tethering WiFi
  • Traffico dati: 10 dollari per 1 GB
  • Possibilità di ricevere un riaccredito di 1 dollaro per ogni 100 megabytes non utilizzati al termine del periodo di fatturazione
  • Il costo dei traffico dati all’estero (in 120 destinazioni internazionali) è lo stesso di quello del mercato interno

Funzioni

  • Le chiamate e i messaggi possono essere effettuati tramite WiFi qualora non si abbia a disposizione una copertura di rete cellulare
  • Le chiamate possono essere spostate dalla rete WiFI alla rete cellulare e viceversa, in caso di perdita di connessione
  • E’ possibile effettuare chiamate e inviare SMS utilizzando il numero telefonico con qualsiasi dispositivo che può utilizzare Hangouts, compresi i tablet, uno smartphone differente o il computer.

Prima di continuare vogliamo dire che tutti i prezzi sono esclusi di tasse.

Il sistema verrà attivato in USA nelle prossime settimane, ed ovviamente al momento non è previsto l’arrivo in Europa, ma comunque anche se arriverà ci toccherà aspettare.

Ah! Dettaglio importante e fondamentale , al momento l’unico dispositivo supportato , oltre all’account Gmail necessario ed indispensabile, è il Nexus 6.

Vi lasciamo i video ufficiali di Google:

project fi 1

Rispondi