Google e Android , come iniziò tutto

http://tuttosmart.eu/google-e-android-come-inizio-tutto/

Ormai parlare di acquisizioni di “piccole” o grandi società da colosso dell’industria non fa più notizia diventando qualcosa di normale. Oggi però vi vogliamo parlare di una acquisizione del passato , che non fece tanto scalpore e sopratutto non pagata tantissimo , e ancor di più rifiutata da un produttore che ora ha creato il suo sistema operativo. Di chi stiamo parlando? di ANDROID!

Andy Rubin, co-fondatore di Android quando iniziò a lavorare al sistema Android , concepito inizialmente come OS per fotocamere digitali ed in seguito plasmato per operare su smartphone e dispositivi mobili, inizialmente privi di Touch Screen, un anno dopo l’avvio del progetto, Rubin dovette rivolgersi a grandi aziende e produttori per cercare ulteriori fondi. Il primo produttore fu Samsung , però la in Corea del Sud non andò a buon fine, in quanto la multinazionale non credette nel potenziale della piattaforma del robottino verde ancora agli albori, dunque Rubin bussò alla porta seconda porta , quella di Google dove un giovane Larry Page si fece convincere a finanziare il progetto ma soprattutto mirò ad entrarne a far parte acquistando completamente la startup.

Google non ci pensò due volte e quasi nell’immediato propose l’acquisto completo di Android,concordato la cifra di 50 milioni di dollari (più alcuni incentivi). Da lì all’estate del 2005 tutto cambiò, il team si fece più numeroso con l’assunzione di altri 7 ingegneri fino a divenire una squadra completamente pilotata da Google che sempre poco dopo l’acquisizione sborsò altri 10 milioni di dollari per sostenere la piattaforma con alcuni brevetti.

Un acquisto più che azzeccato da parte di Google comprando Android  per una modica cifra e investendo rendendolo il sistema operativo più popolare al mondo, con una quota di oltre il 70% sul mercato mondiale.

android-google-ansa-258

Rispondi