La Apple poteva essere di Olivetti , ma De Benedetti rifiutò

http://tuttosmart.eu/la-apple-poteva-essere-di-olivetti-ma-de-benedetti-rifiuto/

Le grandi occasioni sciupate, lasciano un rimorso non indifferente, che possono tormentare tutta la nostra vita.

Ciò è capitato a molti , che reputavano una persona  , un gruppo o un progetto scarso , per poi pentirsene dopo qualche anno , o anche mesi.

Uno dei tanti che si è pentito di scelte fatte nel passato è l’italiano Carlo De Benedetti, noto imprenditore italiano.

Il motivo l’ha raccontato lui stesso durante un’intervista :

De Benedetti infatti , quando era a capo della Olivetti , azienda apprezzata negli anni passati nel campo dei computer , per l’avanguardia in questo dedicato ambiente , che rifiutò Steve Jobs e Wozniak  , i creatori di quella che sarebbe diventata da lì a poco la Apple.

Racconta inoltre , che durante l’incontro , Jobs avrebbe offerto il 20% della Apple in cambio di un finanziamento di soli 200.000 mila dollari.Io allora con la Olivetti navigavo in cattive acque , e quindi rifiutai , però è vero: è stato l’errore più grande della mia vita.

Se quel giorno De Benedetti avesse accettato , con un piccolo investimento di 200.000 $ ora possederebbe il 20% di una delle aziende più potenti , famose e ricche del mondo , che gli avrebbe fruttato al momento 100 miliardi di dollari.

jobs_wozniak_de_benedetti

Rispondi