Nike abbandona il mercato degli indossabili

http://tuttosmart.eu/nike-abbandona-il-mercato-degli-indossabili/

Nike è stata la prima a credere ed investire nel mercato degli indossabili , attraverso prodotti specifici per il fitness.Il indossabile di casa Nike fu il FuelBand , che ha visto la luce nel 2012 , e nei mesi conclusivi del 2013 ha debuttato anche una versione rinnovata con connettività Bluetooth.

La tendenza del mercato , spinge i produttori a creare sempre  più indossabili e innovare cercando quel surplus per attirare gli scettici in questo nuovo settore del  mercato , e catturare l’attenzione di quelli che già non possono vivere senza indossabili.

Pero Nike , anche se è stata la prima a investire e credere in tale mercato , oggi tramite un comunicato stampa ufficiale ha spiazzato tutti; infatti ha annunciato indirettamente , la chiusura , o meglio , la riduzione del gruppo che si occupava dei FuelBand , licenziando più dei 2/3 , e perdendo personaggi importanti tra cui alcuni che sono migrati ad altri produttori , come il designer capo Ben Shaffer , che si è accasato con Apple.

Il comunicato stampa di Nike però è servito a tutelare i possessori attuali , ed eventuali , dei FuelBand , garantendo supporto alle applicazioni dedicate sia nel presente che nel futuro , e annunciando anche nuove varianti del FuelBand , parliamo ovviamente solo di nuove colorazioni come il MetaLuxe.

33956_large_NKEFUELBAND

Rispondi