Snapdragon 810 : colpa di Qualcomm o dei produttori di smartphone?

http://tuttosmart.eu/snapdragon-810-colpa-di-qualcomm-o-dei-produttori-di-smartphone/

Vi abbiamo recentemente parlato del ormai tanto chiacchierato, ma non in senso positivo, del nuovo processore di casa Qualcomm, stiamo parlando dello Snapdragon 810, processore potentissimo, il quale sta presentando non pochi problemi di surriscaldamento, anche con l’arrivo di una ipotetica versione 2.1, migliorata dalla quale sono stati eliminati tutti i problemi, almeno così vogliono far sembrare.

Vi abbiamo già espresso le nostre idee in merito, ma vogliamo ripeterle in un articolo dedicato, perché anche se si tratta di opinioni personali, quindi le quali spero siano accettare, e dopo criticate o commentare per esprimere anche voi le vostre opinioni, ma ora tocca a me, e quindi parlo io.

Qualcomm ha presentato, dopo aver ripudiato la scelta di MediaTek di creare e lanciare sul mercato processori octa-core, con ben otto core, i quali secondo la casa americana sono troppo ed inutili, e sopratutto poco ottimizzati su un dispositivo mobile con Android, il quale adesso a stento riconosce e sfrutta bene un quad-core, santissime parole, rimangiandosi però tutto con il lancio sul mercato non di uno,ma di ben due processori dotati di otto core, parliamo ovviamente dei nuovi Snapdragon 615, per la fascia medio alta, e Snapdragon 810, per la fascia alta.

Ovviamente all’annuncio tutti parlavano del grande lavoro di Qualcomm, di come erano “fighi” ed ottimi questi processori, per poi dimenticarsi che poco prima appoggiavano Qualcomm quando disse che otto erano troppi, e quindi tutti a dire “appena esce un dispositivo con il nuovo S810 sarà mio”.

Appena arrivato sul mercato, ma anche un po’ prima, iniziarono ad uscire tante belle notizie su problemi di surriscaldamento di questo nuovo potentissimo, perché sulla carta è potentissimo, processore, e già tutti quanti iniziarono a criticarlo, senza ovviamente vederlo in azione.

Appena arrivato su vari dispositivi, HTC ed LG in primis, iniziò la bufera dello Snapdragono “Hot-10”, con varie battute e tutto quello che portano le conseguenze di portare sul mercato un processore con questi problemi.

Però ovviamente Qualcomm negò qualsiasi problema di surriscaldamento, mostrando anzi test dove si mostrava un processore sempre “freddo” ed in linea con il suo predecessore S801.

Quindi, Qualcomm non vuole colpe, e dice che il processore non scalda, i produttori vendono smartphone con tale processore, in alcuni casi senza dire che scalda,  in alcuni casi negano l’esistenza del problema oppure dicono di aver “sconfitto” questo problema, quindi mi viene spontanea una domanda : Non è che il processore è stato pensato e progettato bene, ha superato tutti i test, e la colpa è solo dei produttori di smartphone che hanno semplicemente inserito un processore nettamente più potente in una struttura dove prima andava uno Snapdragon S4, si potente, ma molto più “debole” di uno S810. In questi casi si sa, conviene incolpare qualcun’altro invece di far vedere l’errore madornale in fase di progettazione del dispositivo, rendendosi conto che una riduzione di clock, e quindi di prestazioni non è l’ideale, anche perché ottieni stesse prestazioni di un S801, ma con consumi maggiori dovuti alla presenza degli otto core.

Quindi volere sempre il meglio, l’ultima tecnologia, ma senza pensare all’ottimizzazione, sia software, importante per il “cuore” del dispositivo, ma ancor di più quella strutturale, poiché se si chiede di più da un processore, si vuole sempre qualcosa di più potente, devi saperla gestire e sopratutto saper costruire un dispositivo in grado di contenere questa potenza e “dissiparla”no è un’ottima idea, ed ancora più sbagliato è incolpare “terzi” e non assumersi le proprie responsabilità; anche perché se paragoniamo uno smartphone ad una macchina, ed il processore ad un motore, pensate ad una Fiat 500 con motore ferrari, credo che anche in questo caso la Fiat 500 avrebbe non pochi problemi, anche se la Ferrari produce ottimi motori e la Fiat, in alcuni casi, ottime macchine.

Chiudo con una frase famosissima, che forse in questo caso calza a pennello “La potenza non è nulla senza controllo” ; Produttori di smartphone, fatevi delle domanda, datevi delle risposte, ed assumete le vostre colpe.

Qualcomm Snapdragon 815

Rispondi