Snapdragon 810 : Ecco le particolare avvertenze di un operatore Giapponese

http://tuttosmart.eu/snapdragon-810-ecco-le-particolare-avvertenze-di-un-operatore-giapponese/

Quel che vi stiamo per raccontare non è uno scherzo o burlarci di Qualcomm e del suo nuovo Snapdragon 810, ma riportiamo, con foto originale annessa, una notizia vera che è accaduta,e continua ad accadere in Giappone.

Infatti l’operatore Giapponese NTT DoCoMo ha inserito in un negozio di Tokyo dei cartelli con avvertenze atipiche, se si pensi che si vuole vendere dei dispositivi, avvertendo dei pericoli di surriscaldamento di tutti gli smartphone dotati del nuovo processore Snapdragon 810, e consigliando anche come evitare questi problemi e come comportarsi.

L’avviso è per i prodotto venduti nel negozio dotati del S810, nel particolare parliamo dello SHARP Aquos Zeta, Fujitsu Arrows NX e del Sony Xperia Z4 (Z3+ in Europa); ma vediamo queste particolarissime avvertenze :

  • Spegnere periodicamente il telefono
  • Ricaricarlo da spento
  • Effettuare Backup regolari per non perdere dati in caso di problemi dovuti al calore
  • Ridurre l’utilizzo del telefono alternandolo con altri prodotti o Tablet
  • Nel caso di avvertenza di temperature eccessive, spegnere subito il telefono per non perdere dati.

Insomma non il modo ideale di pubblicizzare un dispositivo che diciamo sei interessato a vendere, ma “scelta obbligata” secondo noi dopo che molti utenti si saranno lamentati di perdita di dati e di un dispositivo che scalda fin troppo.

Ormai il nuovo Snapdragon 810 è un tormentone, e scelta ancora più ridicola del produttore di non toglierlo dal mercato, o quantomeno rilasciare subito un successore e farlo dimenticare, ma ancora più scellerata la scelta di vari produttori di lanciare sul mercato prodotti che hanno tale problema; insomma Qualcomm non vuole colpe, e dice che il processore non scalda, i produttori vendono smartphone con tale processore, in alcuni casi senza dire che scalda, ed anzi, in alcuni casi negano l’esistenza del problema oppure dicono di aver “sconfitto” questo problema, quindi mi viene spontanea una domanda : Non è che il processore è stato prodotto bene, ha superato tutti i test, e la colpa è solo dei produttori di smartphone che hanno semplicemente inserito un processore nettamente più potente in una struttura dove prima andava uno Snapdragon S4, si potente, ma molto più “debole” di uno S810; forse i produttori vogliono sempre il meglio senza pensare all’ottimizzazione si software, importante per il “cuore” del dispositivo, ma ancor di più lo è quella strutturale, poiché se si chiede di più da un processore, si vuole sempre qualcosa di più potente, devi saperla gestire e sopratutto saper costruire un dispositivo in grado di contenerla, diciamo per fare un paragone, pensate ad una Fiat 500 con motore ferrari, credo che anche in questo caso la Fiat avrebbe non pochi problemi, e pure la ferrari produce ottimi motori, e la Fiat, in alcuni casi, ottime macchine.

Snapdragon 810

Rispondi