Stonex One o Amoi One? Ecco la foto che inchioda l’azienda italiana | Aggiornato

http://tuttosmart.eu/stonex-one-o-amoi-one-ecco-la-foto-che-inchioda-lazienda-italiana/

Aggiornamento :
Davide Erba,CEO dell’azienda Italiana Stonex, ha confermato che Amoi é solo un partner dell’azienda, uno dei tanti, ma non il produttore diretto del dispositivo.

Se già vi avevamo parlato di Stonex One, dei nostri dubbi e promesse non mantenute, oggi arriva un’ulteriore dettaglio che inchioderebbe l’azienda “Italiana” che voleva vantarsi di produrre un prodotto tutto italiano e di offrire tecnologia di serie A al giusto prezzo.
Tutta questa favola,questa storia, sta per crollare sotto i piedi di Facchinetti & co. in quanto ogni giorno escono sempre nuovi dettagli di promesse non mantenute e dettagli “macabri” contro il loro vanto.
Se il blog esperienza mobile é stato il primo a incontrare facchinetti, provare il dispositivo e sopratutto pubblicare un video, il quale é stato anche, involontariamente, il la “scintilla” che ha fatto “esplodere” il “caso Stonex One”.
Infatti nella sua “video prova” dove mostrava il dispositivo, tessendone le lodi, ma mostrando tutt’altra cosa che lontanamente era “bella e figha” come diceva lui durante il suo video, durante la rimozione della scocca posteriore ha mostrato un dettaglio che ovviamente non doveva essere svelato, che ha obbligato l’azienda a rimuovere prontamente il video, con la scusa che gli utenti offendevano gratuitamente il ragazzo di esperienza mobile.
Purtroppo con il video rimosso, é sparita anche la prova che vi stiamo raccontando noi, almeno fino ad oggi, quando siamo riusciti a recuperare lo screenshot del video che vi mostriamo di seguito:

image

Come potete vedere dalla foto, si vede chiaramente l’adesivo con scritto su “build 22/07 amoi user”, che non può essere frainteso in nessun modo possibile per quanto sia chiaro.
Attualmente il ” miracolo italiano” sembra sgretolarsi sempre di più, e trasformarsi nei soliti “cinafonini” importati dalla Cina, brandizzati, e venduti in Italia.
In attesa di risposte ,ormai non più credibili della Stonex , vi lasciamo con questo quesito:
Comprereste ancora questo dispositivo? E se già lo avete acquistato, vi siete già pentiti?
Amoi One, il miracolo Italocinese.

MR
TuttoSmart

25 pensieri su “Stonex One o Amoi One? Ecco la foto che inchioda l’azienda italiana | Aggiornato

  1. Ma inchioda cosa o chi? E’ incredibile leggere anche di blog che trollano!!! Ma dai, siamo seri… Vi sembra possibile che una ditta italiana produca il 100% del proprio smartphone? E’ chiaro e alla luce del sole che ci sono rapporti con molte aziende fra cui cinesi! Dove sta la notizia?

    • Che senso ha dire che è un made in italy progettato e disegnato dalla Stonex se non è così? Questa è pubblicità ingannevole bella e buona…

    • Sono stato personalmente uno dei primi a parlare di Stonex e del suo dispositivo, appoggiato e sempre difeso, con basi certe ovviamente e non in base alla testardaggine! Commento e riporto notizie, e vedere la scritta amoi user, non é certamente da poco, perché una ditta che solo di assembla un dispositivo non pone il proprio nome, mentre se lo produce per conto di Stonex invece si….

  2. Una domanda: sono andato sul sito di Amoi, ma l’unico smartphone octa-core che viene prodotto è questo: http://www.amoi.com/en/prd/prd_view.jspx?pKey=200000811
    Non mi risulta che le specifiche siano corrispondenti con quelle dello Stonex One. Potrebbe AMOI essere semplicemente il produttore di uno smartphone che comunque è stato pensato in Italia? Se fosse così, non vi sembra esagerato fare tanto clamore su una notizia che ha ben poco di clamoroso?

    Se invece mi sbaglio, potreste farmi vedere lo Stonex One originale venduto da Amoi?

    • Il catalogo Amoi é vasto, ma comunque attualmente visibile non c’è lo “Stonex Amoi”, ma nulla toglie che Stonex abbia chiesto ad Amoi di produrre il dispositivo con caratteristiche e design di prodotti misti loro..

      • “prodotti misti loro”? Che significa. Tutti i produttori di telefonini (compreso Apple) assemblano componenti prodotti da altri. Se anche Amoi fosse l’assemblatore di componenti scelti da Stonex non ci vedo niente di scandaloso.
        Io penso che, essendo Stonex One uno degli argomenti hot del momento, si fa di tutto per parlarne per avere un po’ di pubblicità.

  3. Cosa non si fa per un po’ di popolarità e click. Articolo diffamatorio tanto di moda.
    Se fossi stato ad un evento Stonex sapresti che collaborazioni, come nella maggiorana dei casi, con aziende cinesi e non sono sempre state ribadite.. cosa diversa un telefono rebrand. Esiste uno telefono uguale allo Stonex One con altro marchio. Datti e dammi una risposta.

    • Non cerco popolarità e click, anche perché come puoi ben vedere tu su questo sito non c’è pubblicità…inoltre questo articolo non é stato ne spammato ne pubblicato se non sui canali ufficiali…non é un articolo diffamatorio, ma solo riporto quel che tutti possono vedere..scritta amoi dietro uno smartphone Stonex..se lo smartphone fosse solo assemblato da amoi, la scritta non dovrebbe esserci, mentre se é prodotto dalla società cinese si..il modello esatto dello Stonex, riferito alle caratteristiche al momento non é stato ancora trovato, il catalogo amoi é vasto, e sopratutto personalizzabile, per cui nulla toglie che Stonex abbia commissionato un dispositivo con caratteristiche miste..comunque come puoi leggere anche dall’articolo, aspetto e spero in una risposta ufficiale dell’azienda riguardo l’adesivo e il rapporto con amoi.
      Pronto a correggere l’articolo appena l’azienda rilascia dichiarazioni su questo tema.

      • Ma siete stupidi o cosa? ogni singolo device sulla terra non è fatto interamente di componenti provenienti dal proprio paese -.- . Stone One si presenta come un telefonino italiano per l’assemblaggio in italia e il Team interamente italiano che lo supporta. Prima di spalare merda e dire stronzate, starei ben attento a diffamare a caso una azienda nascente nel campo degli Smart ^^

        • Non offenda pregò. Comunque l’assemblaggio é una cosa, e la produzione diretta é un’altra! Comunque articolo aggiornato!
          Aggiornamento :
          Davide Erba,CEO dell’azienda Italiana Stonex, ha confermato che Amoi é solo un partner dell’azienda, uno dei tanti, ma non il produttore diretto del dispositivo.

      • Io quella scritta l’ho sempre vista già una decina di giorni fa nel video di EM e Francesco ha sempre parlato della collaborazione con AMOI e con altre case cinesi e non (all’evento si è parlato proprio di AMOI).
        Se vuoi diventare un blog serio devi documentarti bene o, in caso contrario, non fare articoli su quell’argomento

        • Ogni notizia é sempre documentata bene prima di esser pubblicata…basta vedere altre voci su Stonex, che si vedeva lontano in miglio che erano basate sul nulla..riportato una opinione basata su dei fatti..comunque l’articolo é stato aggiornato!

          Aggiornamento : 
          Davide Erba,CEO dell’azienda Italiana Stonex, ha confermato che Amoi é solo un partner dell’azienda, uno dei tanti, ma non il produttore diretto del dispositivo.

  4. Ma siete stupidi o cosa? ogni singolo device sulla terra non è fatto interamente di componenti provenienti dal proprio paese -.- . Stone One si presenta come un telefonino italiano per l’assemblaggio in italia e il Team interamente italiano che lo supporta. Prima di spalare merda e dire stronzate, starei ben attento a diffamare a caso una azienda nascente nel campo degli Smart ^^

  5. Complimenti per l’articolo. È evidente che si tratta di uno dei tanti cinesoni rimarchiati è quello che avete rilevato non fa altro che confermarlo. Certe notizie dovrebbero essere riportate con la stessa attenzione da tutti coloro che si occupano di tecnologia.

Rispondi