TSMC batte Samsung : il suo A9 per iPhone 6s é il più performante

http://tuttosmart.eu/tsmc-batte-samsung-il-suo-a9-per-iphone-6s-e-il-piu-performante/

In seguito all’uscita dei nuovi iPhone 6S e iPhone 6S Plus si é scoperto che Apple ha montato in maniera random, un processore si dallo stesso nome ed architettura, ma di produttori differenti, che questa volta hanno una grande differenza.
Questa differenza consiste nella dimensione del processore, poiché quelli prodotti da Samsung hanno un processo costruttivo a 14nm, mentre quelli prodotti da TSMC un processo produttivo a 16 nm.
Se le differenze potevano essere minime, tendenti al quasi inesistenti per la differenza molto piccolo, o al massimo, favorire i dispositivi che montavano i processori made in Samsung, dopo numerosi test effettuati da varie testate, il risultato é sorprendente, ed é tutto a favore dei processori “grandi” di TSMC.
Infatti in vari test che han puntato ad autonomia, prestazioni e “surriscaldamento” hanno tutti dato, seppur in alcuni casi di poco, esito a favore dei processori TSMC.
Partiamo con l’autonomia :
Partendo favorito il processore made in Samsung é stato “sbugiardato” , permettetemi il termine, dai primi test e benchmark effettuati, i quali danno per vincente sempre il processore di TSMC. I test mostrano due risultati, il primo effettuato tramite Geekbench che da sempre ragione al TSMC, ma di “pochi” minuti, parliamo di un ora, grafici a fine articolo, mentre i secondi parlano addirittura di differenze di quasi due ore, per la precisione 1 ora e 50 minuti.
Da precisare che i test sono stati fatti due due dispositivi uguali, con nessuna app installata ed anzi, l’unica differenza, presenza della SIM in uno dei dispositivi(TSCM) avrebbe dovuto favorire Samsung, che risultava esser connessi solo tramite Wi-Fi.
Passiamo alle prestazioni :
Tramite test di AnTuTu Benchmark, effettuati per ben 12 volte, han dato sempre ragione, ovviamente riferendosi ai punteggi più alti, anche se di poco, ai processori TSMC.
Inoltre, ed arriviamo anche all’ultimo tema, ossia quello del surriscaldamento, il processore Samsung ha riscaldato si più durante questo test, mostrando anche una miglior efficienza.
Insomma, se la teoria dava ragione a Samsung, la pratica sta dando ragione a TSMC.
Una risposta molto semplice potrebbe riguardare non tanto il processo produttivo , ma l’architettura usata da Samsung in questo processore, evidentemente non così efficiente come quella progettata e realizzata da da TSMC.
Di seguito le immagini :
Benchmark Batteria (grafici)

image

image

Risultati batteria :

image

Risultati AnTuTu :

image

MR
TuttoSmart

Rispondi