Ulefone uWear : La recensione di TuttoSmart

http://tuttosmart.eu/ulefone-uwear-la-recensione-di-tuttosmart/

Ulefone uWear, lo smartwatch economico che vuol’essere un Apple Watch.

Design :

L’aspetto ovviamente come potete vedere ricorda molto l’Apple Watch, ma lo dico fin da subito stiamo su due mondi diversi, sia per caratteristiche che per design e soprattutto qualità costruttiva e dei materiali.
Ma lasciamo perdere inutili paragoni e parliamo del dispositivo.

Bello da vedere, ed anche con il suo costo molto esiguo fa la sua bella figura.
Costruito con corpo in alluminio, esclusa la par posteriore la quale è il plastica e la parte superiore in vetro con una curvatura 2.5d sui lati, ed un cinturino in fluoroelastomero molto bello al tatto e comodo.

Ma non è tutto oro quel che luccica, infatti la qualità costruttiva non è eccelsa e lo si vede dal vetro anteriore, dove se tre lati sul quattro sono ben fatti mentre un lato ha la curvatura che non si incastra bene con la cassa facendo notare uno spigolo brutto al tatto.

Elementi presenti sul dispositivo sono solo il pulsante laterale e lo slot, coperto, per la ricarica tramite microusb.

Ultimo appunto, la parte inferiore è in plastica bruttina e si graffia facilmente.

Caratteristiche tecniche :

  • Display 1.44 pollici Low-Power TFT
  • Batteria da 220 mAh
  • Connettività bluetooth 4.0 low energy
  • Certificazione IP65 , ma non ci contate!
  • Compatibilità con Android e iOS
  • Dimensioni : 37.8×41.8×10.10 mm
  • Peso : 45g

Esperienza d’uso :

>Display : Display bello da vedere con questa curvatura, ma qualitativamente discreto, infatti il touch a volte prende a volte no, bisogna andare con forza, ma comunque risulta essere sempre visibile sotto il sole.

>Audio : Presente uno speaker, quindi possibilità di sentire musica e parlare al telefono, ma audio diciamo non di ottima qualità, neanche buona, ma per una chiamata è discreto.

>Autonomia : Il produttore garantisce fino a 7 giorni l’autonomia, bugia. Infatti senza connessione bluetooth attive, quindi senza esser collegato allo smartphone, ergo usato come “semplice” orologio digitale, arriva a coprire la giornata, arrivando a metà della seconda, arrivando massimo quindi a due giorni; collegato invece al dispositivo, quindi con Bluetooth e notifiche attive, dura in media 4 ore, forse qualcosa in più ma non arriverà mai a coprire la giornata intera.

>Prestazioni : Come detto prima il touch non è sempre preciso e reattivo. Il bluetooth però si comporta bene, infatti non ho mai perso il collegamento con il dispositivo e le notifiche, quando impostate, sono sempre arrivate.

>Sistema operativo : Il sistema operativo ovviamente è proprietario e risulta essere scarno e non  modificabile, anzi, in alcuni casi come vedremo dopo fin troppo ricco per quello che può fare.

>Caratteristiche dispositivo : Il dispositivo vuole fare tante cose, ma alla fine le uniche cose che riescono bene sono il notificare le notifiche,scusate il gioco di parole, controllare l’ora, e prendere visione del calendario, e nel caso vi piaccia, ricevere chiamate e rispondere direttamente dallo smartwatch. Ma procediamo con ordine ed analizziamo prima, in modo separato, le applicazioni proprietarie che bisogna scaricare sul nostro smartphone per poter utilizzare lo smartwatch :

Esistono ben due applicazioni, una pensata solo per le notifiche, “Bluetooth notifier”, ed un’altra sia per le notifiche ma anche per “raccogliere” le attività fisiche registrate con lo smartwatch, “Fundo Companion”.

Iniziamo dalla prima,“Bluetooth notifier”, la quale risulta chiara e facile da utilizzare; permette di ricevere sul dispositivo veramente qualsiasi notifica delle applicazioni installate sul nostro smartphone, di cui alcune potremmo anche leggere il contenuto.

La seconda promette, oltre alle notifiche, anche di essere un raccoglitore dell’attività fisica,ma non riesce a fare nulla di ciò che promette, o almeno vuole, fare, riscendo solo a notificarci le notifiche, scusate ancora il gioco di parole, ma “a caro prezzo” visto che consuma molta batteria utilizzando fin troppo il gps e la localizzazione.

Dopo aver parlato del lato software-smartphone scendiamo nel dettaglio con lo smartwatch ed analizziamo tutte le applicazioni presenti, a cosa servono e soprattutto, se funzionano :

  • Messaggi : funziona e ci permette di leggere i nostri messaggi direttamente dallo smartwatch
  • Contatti : funziona e ci da la possibilità di vedere i contatti della nostra rubrica ed eventualmente chiamarli direttamente dal dispositivo
  • Registro chiamate : funziona e ci permette di vedere il registro delle chiamate ricevute, perse ed effettuate
  • QR Code : “funziona” ed è necessario per poter scaricare le applicazioni per il funzionamento di esso
  • Notifier : funziona ed è l’applicazione necessaria per poter ricevere le notifiche dallo smartphone
  • Capture : funziona e ci permetterà scattare foto direttamente dallo smartwatch, ovviamente con il nostro smartphone collegato, non ha una fotocamera
  • Anti Perso : funziona, e ci permetterà di trovare il nostro smartphone attraverso squillo e vibrazione di esso
  • Impostazioni :funziona e ci permetterà di impostare, cambiare e modificare le impostazioni dello smartwatch
  • Calendario : funziona e ci permette di prendere visione del calendario
  • Allarme : funziona e ci permetterà di impostare allarmi come sveglie ecc
  • Calcolatrice : funziona ed è veramente utile per calcoli rapidi, vedi spesa
  • Altimetro : non funziona
  • Sleepmonitor : “non funziona”, no riconosce nulla e deve essere attivato
  • Sedentary : “non funziona”,ci ricorderà, dopo esser stato attivati di fare attività
  • Pedometro: “funziona” ,ma è un semplice pedometro che dovremmo attivare noi ogni volta ed una volta stoppato non salverà i dati raccolti, i quali verranno cancellati
  • Barometro : non funziona
  • Audio Player : funziona e ci permetterà ascoltare la musica salvata sul nostro dispositivo direttamente dallo smartwatch
  • Profili utenti : modificabili a piacimento

Piccolo appunto : se vogliamo notificare le chiamate al nostro smartwatch , nel caso in cui rispondiamo, sia dallo smartwatch che dallo smartphone, automaticamente l’audio e quindi la chiamata dovrà essere effettuata dallo smartwatch, almeno che dopo aver risposto non reimpostiate dallo smartphone  l’uscita audio non Bluetooth ma dalla capsula audio del dispositivo .

Prezzo :

Il dispositivo è stato lanciato ad un prezzo speciale di circa 20€,  ma attualmente si può trovare anche sui 16€ circa. A seguire il link per l’acquisto : Ulefone uWear

Conclusioni :

Per chi cerca un vero smartwatch ovviamente non consiglio questo dispositivo, mentre se quello che cercate è un dispositivo solo per ricevere notifiche, che abbia display per vedere le notifiche, vedere l’ora e nel caso per usare lo smartwatch per parlare al telefono, allora solo in questo caso ve lo consiglio, soprattutto per il prezzo ma anche il design e bellezza del dispositivo.

Se siete interessati alle immagini e l’unboxing del Ulefone uWear cliccate qui

Da TuttoSmart

Marco R.

 

Seguici sui nostri canali ufficiali :

FacebookTwitterInstagramYouTubeGoogle +

Cornice uWear Ulefone

Rispondi